Telefono e Fax

Tel: 0688650368 Fax: 06233201556

Commercialista, Mediatore Civile, Consulenza del Lavoro
Istituto Nazionale per la Mediazione e l'Arbitrato

Veicoli elettrici: pubblicato il decreto che individua la documentazione da allegare alla SCIA per la realizzazione delle infrastrutture di ricarica

Giovedì 11/01/2018, a cura di TuttoCamere.it


E' stato pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale n. 290 del 13 dicembre 2017, il Decreto 3 agosto 2017, recante "Individuazione delle dichiarazioni, attestazioni, asseverazioni, nonchè degli elaborati tecnici da presentare a corredo della segnalazione certificata di inizio attività per la realizzazione delle infrastrutture di ricarica dei veicoli elettrici".

Il presente decreto interministeriale - che entrerà in vigore il giorno della pubblicazione sul sito del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti - individua le dichiarazioni, le attestazioni, le asseverazioni, e gli elaborati tecnici che devono essere presentati a corredo della segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) per la realizzazione delle infrastrutture di ricarica dei veicoli elettrici, ai sensi dell'art. 23, commi 2-bis e 2-ter, del decreto-legge 9 febbraio 2012, n. 5, convertito dalla legge 4 aprile 2012, n. 35, recante «Disposizioni urgenti in materia di semplificazione e sviluppo».

Al fine di semplificare e accelerare la realizzazione di reti infrastrutturali di ricarica dei veicoli alimentati da energia elettrica, il comma 2-bis, del citato art. 23 del D.L. n. 5/2012 ha assoggettato la realizzazione di dette infrastrutture a segnalazione certificata di inizio attività (SCIA), di cui all'articolo 19 della legge 7 agosto 1990, n. 241, e successive modificazioni.

Le dichiarazioni, le attestazioni, le asseverazioni, nonchè gli elaborati tecnici da presentare a corredo della SCIA di inizio attività per la realizzazione delle predette infrastrutture di ricarica dei veicoli elettrici sono stati individuati con il decreto in commento, previsto dal comma 2-ter, dell'art. 23 della L. n. 35/2012, di conversione del D.L. n. 5/2012, aggiunto dal comma 4, dell'art. 15 del D.Lgs. n. 257/2016 (recante "Disciplina di attuazione della direttiva 2014/94/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 22 ottobre 2014, sulla realizzazione di una infrastruttura per i combustibili alternativi").

Alla SCIA dovranno essere allegati i seguenti documenti:
  1. il documento di inquadramento del progetto;
  2. il progetto tecnico per ogni infrastruttura di ricarica;
  3. la relazione sulle caratteristiche tecniche dell'infrastruttura di ricarica;
  4. la copia della richiesta di connessione alla rete di distribuzione elettrica o di modifica della connessione esistente.


Ricordiamo che, al fine di garantire in tutto il territorio nazionale livelli minimi uniformi di accessibilità al servizio di ricarica dei veicoli alimentati ad energia elettrica, con l'art. 17-septies della L. n. 134/2012, di conversione del D.L. n. 83/2012 (recante «Misure urgenti per la crescita del Paese»), è stato poi approvato il Piano nazionale infrastrutturale per la ricarica dei veicoli alimentati ad energia elettrica (PNire) e disciplinata la procedura di approvazione e i contenuti del Piano nazionale infrastrutturale per la realizzazione di reti infrastrutturali per la ricarica dei veicoli alimentati ad energia elettrica.

Il PNire deve, inoltre, definire le linee guida per garantire lo sviluppo unitario del servizio di ricarica dei veicoli alimentati ad energia elettrica nel territorio nazionale, sulla base di criteri oggettivi che tengono conto dell'effettivo fabbisogno presente nelle diverse realtà territoriali, "valutato sulla base dei concorrenti profili della congestione di traffico veicolare privato, della criticità dell'inquinamento atmosferico e dello sviluppo della rete stradale urbana ed extraurbana e di quella autostradale".

Il PNire, approvato con il D.P.C.M. del 26 settembre 2014, è stato successivamente aggiornato con il D.P.C.M. del 18 aprile 2016.

Per scaricare il testo del decreto clicca qui.

Fonte: https://www.tuttocamere.it
Notizie
Venerdì 22/06
L'INPS, con la Circolare n. 74 del 25 maggio 2018, ha illustrato la disciplina del Fondo di solidarietà...
 
Venerdì 22/06
Con il provvedimento n. 232 del 18 aprile 2018, inserito nella newsletter del 29 maggio 2018, il Garante...
 
Venerdì 22/06
A prescindere dalla misura della partecipazione al consorzio, spetta al Prefetto, nell'esercizio di un...
 
Venerdì 22/06
Con la Risoluzione n. 45/E del 19 giugno 2018 l'Agenzia delle Entrate ha istituito i codici tributo per...
 
Venerdì 22/06
Il Ministero della Giustizia ha pubblicato la Circolare del 14 giugno 2018 in tema di cooperazione internazionale...
 
Venerdì 22/06
Sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea del 19 giugno 2018 è stata pubblicata la Direttiva (UE)...
 
Venerdì 22/06
L'ANCI ha pubblicato il volume "Il personale degli Enti Locali - Le assunzioni", un quaderno...
 
Giovedì 21/06
Con il provvedimento del 18 giugno 2018 l'Agenzia delle Entrate ha individuato le anomalie nei dati degli...
 
Giovedì 21/06
Sono in arrivo dall'Agenzia delle entrate-Riscossione le comunicazioni, per coloro che hanno aderito...
 
Giovedì 21/06
Nell'area "Comunicazione" del portale INAIL sono state pubblicate utili schede informative, redatte dai...
 
altre notizie »
 

Studio Dott.ssa Marisa Cecoli

Via dei Prati Fiscali, 215 - 00141 Roma (RM)

Tel: 0688650368 - Fax: 06233201556

Email: info@studiocecoli.it

P.IVA: 06335641004