Telefono e Fax

Tel: 0688650368 Fax: 06233201556

Commercialista, Mediatore Civile, Consulenza del Lavoro
Istituto Nazionale per la Mediazione e l'Arbitrato

Il CNF sul dovere di verità dell'avvocato

Venerdì 11/10/2019, a cura di AteneoWeb S.r.l.
Il Consiglio Nazionale Forense, nella sentenza n. 224 del 28 dicembre 2018, ha affermato il principio secondo cui le dichiarazioni in giudizio relative all'esistenza di fatti o inesistenza di fatti obiettivi, che siano presupposto specifico per un provvedimento del magistrato e di cui l'avvocato abbia diretta conoscenza, devono essere vere e comunque tali da non indurre il giudice in errore.
L'avvocato non può introdurre intenzionalmente nel processo prove false. In particolare, il difensore non può assumere a verbale né introdurre dichiarazioni di persone informate sui fatti che sappia essere false.
L'avvocato è tenuto a menzionare i provvedimenti già ottenuti o il rigetto dei provvedimento richiesti, nella presentazione di istanze o richieste sul presupposto della medesima situazione di fatto.

Fonte: https://www.codicedeontologico-cnf.it
Notizie
Oggi
Con la Circolare n. 133 del 7 novembre 2019 l'Inps fornisce le istruzioni operative per la fruizione...
 
Oggi
Con il messaggio n. 4065 del 7 novembre 2019 l'Inps informa della disponibilità del nuovo Cruscotto...
 
altre notizie »
 

Studio Dott.ssa Marisa Cecoli

Via dei Prati Fiscali, 215 - 00141 Roma (RM)

Tel: 0688650368 - Fax: 06233201556

Email: info@studiocecoli.it

P.IVA: 06335641004