Telefono e Fax

Tel: 0688650368 Fax: 06233201556

Commercialista, Mediatore Civile, Consulenza del Lavoro
Istituto Nazionale per la Mediazione e l'Arbitrato

Compro oro - Al via il Registro degli operatori - Domande entro il 2 ottobre

Martedì 18/09/2018, a cura di AteneoWeb S.r.l.


L'elevata esposizione del settore ai rischi di riciclaggio di denaro e reimpiego dei beni di provenienza illecita ha portato il legislatore ad individuare - con il D.Lgs. n. 92 del 25 maggio 2017 - precisi obblighi a carico degli operatori compro oro che non erano stati espressamente ricompresi dalla direttiva n. 2015/849/UE (c.d. "IV Direttiva antiriciclaggio") tra i destinatari della normativa antiriciclaggio e antiterrorismo.

Per rispondere all'esigenza di rafforzare il sistema di controllo degli operatori di settore, l'art. 3 del D.Lgs. n. 92/2017 ha previsto la istituzione del Registro degli operatori compro oro presso l'Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi (OAM). L'iscrizione in tale registro è obbligatoria per qualsiasi operatore commerciale che, a prescindere dalla denominazione o dallo svolgimento in via primaria di altre attività commerciali, eserciti la compravendita ovvero la permuta di oggetti preziosi usati.

Con un comunicato stampa del 30 luglio 2018, l'Organismo degli Agenti e Mediatori creditizi (OAM), ha reso noto che l'avvio del Registro è stato fissato per il 3 settembre 2018, data entro la quale saranno completate, sentito il Garante per la Privacy, le specifiche tecniche delle procedure di registrazione, accreditamento e utilizzo del servizio di iscrizione da parte degli operatori, e quelle di accreditamento e accesso alla sottosezione riservata da parte delle Autorità competenti.

Gli operatori in attività dovranno presentare la domanda d'iscrizione entro il 2 ottobre.

Lo stesso Organismo, con circolare n. 30/2018 del 26 luglio 2018, ha inoltre fissato l'entità del contributo, previsto dalla legge, che dovrà essere versato dagli operatori contestualmente alla presentazione della domanda di iscrizione.

Il contributo, finalizzato a coprire i costi di istituzione, sviluppo e gestione del Registro, è stato stabilito in funzione della natura giuridica, della complessità organizzativa dell'operatore e dell'esclusività o meno dell'attività di Compro oro esercitata.

In particolare, per il primo anno di applicazione, è richiesto un contributo in misura fissa, che varia da 210 a 230 euro per le persone giuridiche e da 100 a 120 euro per le persone fisiche, a seconda che l'attività di compro oro sia esercitata in via secondaria o prevalente.

Una somma variabile, pari a 70 euro per ogni sede operativa, sarà determinata al momento dell'iscrizione e versata contestualmente.

Per un approfondimento dell'argomento e per scaricare il testo di tutta la normativa di riferimento clicca qui.

Fonte: https://www.tuttocamere.it
Notizie
Oggi
Il revisore cancellato per morosità può reiscriversi al Registro della revisione legale una volta versato...
 
Oggi
Con il Principio di diritto n. 19 del 18 giugno scorso l'Agenzia delle Entrate ha chiarito che il regime...
 
Oggi
L'articolo 1, comma 201, della legge 27 dicembre 2017, n. 205, riconosce alle fondazioni bancarie, un...
 
Oggi
L'INPS, con la circolare n. 91 del 17 giugno 2019, rende noto i contributi obbligatori dovuti, per l'anno...
 
Oggi
L'Inail informa che, nei 20 minuti di apertura dello sportello telematico nel "click day",...
 
Oggi
L'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC) ha informato tutti i Responsabili per la prevenzione della...
 
Oggi
Il Consiglio di Amministrazione di Cassa Forense, nell'ambito del progetto di welfare attivo contenuto...
 
altre notizie »
 

Studio Dott.ssa Marisa Cecoli

Via dei Prati Fiscali, 215 - 00141 Roma (RM)

Tel: 0688650368 - Fax: 06233201556

Email: info@studiocecoli.it

P.IVA: 06335641004